BIOGRAFIA

Pier Giulio Bonifacio è nato a Genova nel 1930. Studia architettura ai Politecnici di Milano e di Torino. Segue corsi di scenografia a Torino con relative esperienze a Roma, a Cinecittà. Inizia a esporre nel 1953 a Torino e Milano.

Primi premi per il disegno alla Promotrice di Torino e alla Galleria del Naviglio a Milano.

Frequentazioni con artisti del MAC (Movimento Arte Concreta). Opera anche ad Albisola dove incontra Fontana, Jorn, Luzzati ecc.

Negli anni ’60 studia analiticamente l’Astrattismo storico e il Minimalismo anglosassone che, con l’esperienza degli studi di architettura, costituiranno da allora in poi i riferimenti di base del suo lavoro, cioè senso specificamente strutturale come progettualità in pittura.

Dagli anni ’80 prosegue il suo lavoro di pittura e di grafica sempre più frequentemente all’estero, in particolare in area di cultura tedesca, eseguendo anche murali e progetti di varia natura. Negli anni seguenti, in particolare dal 2005, si evidenzia un acuito intento di nuova ricerca come approfondimento dello studio del segno che, seppure con diverse modalità ma nello stesso ambito delle ricerche citate, lo conduce ad una diversa interpretazione del linguaggio grafico come espressione più movimentata e meno rigorosamente progettuale.

Mostre personali

1975 – Galleria Art Room, Genova

1977 – River Oaks Club, Houston (USA)

1978 – Galleria Arte Centro, Milano

1979 – Galleria San Marco dei Giustiniani, Genova

1982 – Galleria Il Brandale, Savona

1983 – Galleria San Carlo, Napoli

1984 – Citibank, Milano

1984 – Circolo Italsider, Genova

1984 – Balestrini Arte Contemporanea, Albissola Marina

1986 – Balestrini Arte Contemporanea, Albissola Marina

1986 – Galleria Arte Centro, Milano

1986 – Galleria Cristina Busi, Chiavari

1988 – Stand Mostra Associazione Ligure Gallerie Arte Contemporanea,Loggia della Mercanzia, Genova

1988 – “Severità dell’immagine”, Balestrini Arte Contemporanea, Albissola Marina

1989 – “Severità dell’immagine”, Studio Gennai, Pisa

1991 – “Canone perpetuo per valori di grigio”, Galleria La Diade, Bergamo

1992 – “Gioco sul vuoto” (P.G. Bonifacio e D. Sayler), Galleria Arte Centro, Milano

1995 – “Nothing to declare“, Galerie Blau, Seeheim-Jugenheim (D)

1995 – Muzeul de Arta, Timisoara (R)

1999 – “Nothing to declare n. 2”, Istituto Italiano di Cultura, Monaco (D)

1999 – “Nothing to declare n. 3”, Europaische Akademie, Schloss Offenberg (D)

2001 – “Il faut pulvériser le temps”, Kunstverein Nurnberg (D)

2003 – “Matteo” (Il faut pulvériser le temps n. 2), Spaziodellavolta, Genova

2008 – “Giochi d’artificio” (P.G. Bonifacio + Archifax), Spaziodellavolta, Genova

2008 – “Mythos und Metapher II” (P.G. Bonifacio + Archifax), Obersten Baubehörde, München (D)

2012 – mostra per”Una donazione al museo”, Museo d’arte contemporanea di Villa Croce, Genova

2012 – “Nothing to declare n°4”, Palazzina delle arti, La Spezia

Mostre collettive

1952 – Galleria Gazzetta del Popolo, Torino (1° premio, Collez. F. Castrati, Torino)

1953 – Galleria del Naviglio, Milano (premio acquisto Collez. L. Vitali, Milano)

1953 – Galleria Rotta, Genova

1974 – Galleria Art Room, Genova

1978 – Galleria San Marco dei Giustiniani, Genova

1979 – Galleriaforma, Genova

1979 – Galleria San Marco dei Giustiniani, Genova

1985 – “Preistoria trasparente”, Biblioteca Civica, Varazze

1985 – Galleria Cristina Busi, Chiavari

1985 – Galleria Ellequadro, Genova

1986 – “La parete incantata”, Galleria Arte Centro, Milano

1986 – Galleria Homo Sapiens, Savona

1986 – Pier Giulio Bonifacio e Peter Willen, Galerie Toni Brechbul, Grenchen (CH)

1987 – Galleria Rotta, Genova

1988 – “Arte a Palazzo”, Palazzo Rocca, Chiavari

1988 – Galleria La Polena, Genova

1990 – Biennale Européenne de l’Estampe contemporaine, Diekirch (L)

1991 – “Strade / Wegen”, Kunsthaus, Nurnberg

1991 – “Strade / Wegen”, Kunstlerhaus, Dortmund

1991 – “Aestas IV”, Carré Estampes, Luxembourg (L)

1991 – “Una raccolta della Collezione Balestrini”, Balestrini Arte Contemporanea, Albissola Marina

1991 – “Traces 1/1991”, Carré Estampes, Luxembourg (L)

1991 – Koln Art Fair (Galleria Valente Artecontenporanea), Koln (D)

1992 – “Gioco sul vuoto” (P.G. Bonifacio e D. Sayler), Galleria Arte Centro, Milano

1992 – “L’Esprit Géométrique Gravé”, Carré Estampes, Luxembourg (L)

1992 – Art Fair Basel ’92 (Valente Artecontemporanea), Basel (CH)

1992 – “Dipinti e collages”, Galleria Ellequadro, Genova

1992 – FIAC Paris (Valente Artecontemporanea), Paris (F)

1992 – Arte Fiera (Valente Artecontemporanea), Bologna

1992 – “Aestas V”, Carré Estampes, Luxembourg (L)

1992 – “Kunstler gestalten Fahnen”, Eichenau (D)

1993 – “Aestas VI”, Carré Estampes, Luxembourg (L)

1993 – FIAC Paris (Valente Artecontemporanea), Paris (F)

1995 – Galleria Orti Sauli, Genova (P.G. Bonifacio, H.W. Graf, D. Sayler)

1995 – “Quadrum ”, Carré Estampes, Luxembourg (L)

1997 – “Per discordi sentieri” (P.G. Bonifacio e G.F. Zappettini), Palazzo Rocca, Chiavari (GE)

1999 – “Slittamenti minimali del colore” (P.G. Bonifacio e S. Roni), Galleria Spaziodellavolta, Genova

2004 – “Luce vero sole dell’arte”, Museo Bargellini, Pieve di Cento

2004 – “Tota Pulchra”, mostra itinerante, Matera, Potenza, Milano

2005 – “Omaggio a James Joyce”, Storico Caffé San Marco, Trieste; Librairie Shakespeare & Co., Paris; Libreria Bocca, Milano

2006 – “De hominis dignitate”, omaggio a Giovanni Pico della Mirandola, Castello di Mirandola (MO)

2012 – “In astratto”, arte astratta in Italia 1930-1980, CAMeC, La Spezia